Puglia: rapina a supermercato, nigeriano blocca il rapinatore armato. I titolati lo assumono

Rapina a mano armata ieri a Gallipoli in un supermercato. Erano circa le 14,00 quando un uomo incappucciato e con pistola in pugno, ha fatto irruzione nel supermercato Sisa di via Alfieri e minacciando la cassiera si è fatto consegnare  il denaro. In quel momento c’erano ancora pochi clienti e  atri dipendenti dell’esercizio commerciale che sono rimasti impietriti davanti all’aggressore.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una volta fuggito però, il malvivente è stato fermato e disarmato da Richard, un extracomunitario che di solito sosta davanti al supermercato aiutando i clienti in cambio di qualche moneta.  Richard è riuscito a tenere bloccato l’uomo, un gallipolino, sino all’arrivo della polizia.   Sul posto oltre la polizia anche l’ambulanza che ha trasportato il malvivente al pronto soccorso per qualche lieve  ferita procuratasi durante la colluttazione con Richard. Intanto la pistola sequestrata dagli agenti è risultata giocattolo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Richard, 30 anni nigeriano con regolare soggiorno di permesso,  è stato premiato per la sua azione e il suo coraggio. Da domani infatti sarà dipendente del supermercato in quanto assunto a tutti gli effetti dai proprietari. Anche il sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, è stato pienamente concorde a questa decisione anche per dimostrare che molti extracomunitari sono brave persone e che non c’entra nulla la nazionalità.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -