Puglia: violenza sessuale e maltrattamenti su 4 minori. Arrestata la madre e due uomini – video

Arrestata la mamma di quattro ragazzi di 14, 12, 9 e 6 anni accusata di violenza sessuale e maltrattamenti sui propri figli. La donna, insieme al compagno e ad un amico di famiglia, per anni  avrebbe violentato i figli minori. Il più piccolo abusato dall’età di tre anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli abusi sarebbero avvenuti nell’abitazione familiare e, talvolta, con l’intervento del terzo soggetto, nella casa di campagna di quest’ultimo, una casa colonica, ormai in disuso e diroccata, dotata di un terreno circostante, sul quale lo stesso faceva pascolare cavalli e mucche. Quest’ultimo luogo è stato individuato con certezza dal personale della Polizia di Stato sulla base di alcuni dettagli forniti dalle vittime. A disporre l’arresto è stato il gip del Tribunale di Taranto, Giuseppe Tommasino su richiesta del pubblico ministero della locale Procura, Francesco Ciardo. Gli arrestati devono rispondere di violenza sessuale continuata in concorso (con l’aggravante di aver commesso il fatto nei confronti di persone minori degli anni 10).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alla coppia di indagati viene inoltre contestato il reato di maltrattamenti, avendo costretto i minori, per giunta con disabilità intellettiva, in un contesto di assoluto degrado, abbandonandoli all’interno dell’abitazione, impedendo loro di frequentare la scuola dell’obbligo, percuotendoli, non assicurando loro l’alimentazione quotidiana (costituita solo di patatine, pop corn e bevande gassate) e la minima igiene personale. Video del Tgr Puglia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).