Furto nel centro per bambini di Bari, rubate persino le merendine. “Diamo fastidio a chi vive nell’illegalità”. Sindaco: “non voglio i voti di chi ruba il nostro futuro”

“Ieri è stata una giornata di rabbia per noi operatori e per i ragazzi del Centro Anspi Santa Annunziata perché per l’ennesima volta abbiamo subìto una violazione con annesso furto di tutto il materiale per i laboratori, e non solo. Episodi del genere ci fanno capire che anche un’attività onesta come la nostra può infastidire chi vive nell’illegalità. Ovviamente il danno che ci hanno provocato è più che altro morale, ma fa male pensare che ci sia gente capace di rubare persino torte e patatine ai bambini. Ad ogni modo ci teniamo a chiarire che non arretreremo di un solo passo, anzi, andremo avanti con ancora più forza” – lo rende noto sui social CASA Centro Anspi di Santa Annunziata (Bari).

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Questa non è la mia città. Lo ripeterò ancora e ancora. A costo di risultare antipatico o di perdere i voti. Anzi, lo dico chiaro, io i voti di quelli che rubano il nostro futuro non li voglio”. Il sindaco Antonio Decaro non resta indifferente al furto svoltosi a Bari vecchia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Perché – prosegue Decaro – rubare ai bambini, rubare nei luoghi in cui i bambini crescono e imparano cosa è giusto e cosa é sbagliato significa rubare il futuro alla nostra città. Tutta. Non so chi compie questi gesti schifosi né tantomeno perché, so solo che queste persone non possono considerarsi baresi e spero che i veri cittadini baresi li riconascano e li caccino via con tutte le loro forze. Non fatelo perché lo dice il sindaco, ma perché qui si gioca il futuro di Bari. Noi comunque questa settimana sistemiamo la porta del centro Anspi a Bari vecchia ancora una volta e ci stringeremo ancora più forte intorno ai volontari che ogni giorno dedicano la loro vita al futuro della nostra città”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.