Accessibilità a Bari, in un video 3D il nuovo percorso da Piazza Moro alla Città Vecchia

Aperti a Poggiofranco i lavori richiesti dai cittadini che faranno parte del PEBA, prossimi interventi a Murat e Ceglie del Campo

- Prosegue dopo la pubblicità -

”Finalmente ci siamo: stiamo per assistere a una svolta che vedrà più di un chilometro di nuovo percorso accessibile dalla Stazione fino a Piazza Chiurlia”. Ad illustrare la novità è Marco Livrea, Consigliere Incaricato del Sindaco alla Tutela del Diritto all’Accessibilità Urbana per il Comune di Bari e Candidato al Consiglio Comunale alle prossime Elezioni Amministrative di Bari nella lista civica Decaro Sindaco.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Livrea, da tempo impegnato nel campo dell’accessibilità urbana come incaricato per il Comune di Bari e a livello associativo, negli ultimi 5 anni ha affiancato la Giunta Comunale di Bari nella ricognizione delle barriere architettoniche in città e nella progettazione per il loro abbattimento secondo gli standard del PEBA (Piano Europeo di Eliminazione delle Barriere Architettoniche). Diversi i progetti approvati e i cantieri in partenza a Bari, nelle zone di Poggiofranco, Murat e Ceglie del Campo. Proprio ieri Livrea ha tenuto un sopralluogo nel quartiere Poggiofranco, dove sono in realizzazione le prime rampe e discese. Durante la presentazione della candidatura di Livrea, grande risalto ha avuto il video che ha illustrato il cantiere più rappresentativo: il “chilometro accessibile” che collegherà la Stazione Centrale di Piazza Aldo Moro all’accesso alla città vecchia di Piazza Chiurlia, dove ha sede l’Assessorato al Welfare del Comune di Bari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una simulazione con inserti in 3D del percorso che mette in evidenza lo stato attuale dei luoghi e le modifiche che saranno apportate per renderlo finalmente accessibile a tutti, che si tratti di persone con disabilità motorie e visive o in generale di chiunque abbia difficoltà e ostacoli al libero transito, come ad esempio genitori con passeggini o anziani che utilizzino strumenti di deambulazione.Un progetto che permetterà a cittadini baresi e visitatori di raggiungere con maggiore facilità il cuore della città a partire dall’utilizzatissimo snodo ferroviario, dando un impulso fondamentale all’accessibilità urbana del capoluogo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

All’arrivo in Piazza Chiurlia, a lavori conclusi, sarà inaugurata la nuova rampa con pendenza molto bassa – 5% – superabile con maggiore facilità dalle persone disabili in carrozzina, degno intervento di conclusione di un lavoro attento e di respiro più ampio di quanto fatto finora sul tema.

“Se la nostra città è accessibile, si raggiungono in autonomia i propri amici e diventiamo tutti più felici”, come recita lo stesso video in un passaggio eloquente in cui lo stesso Marco in carrozzina e un amico non vedente si incontrano per proseguire insieme il cammino. “Ho deciso di candidarmi per proseguire il lavoro iniziato in questi anni e far parte della squadra che potrà occuparsene nei prossimi. L’attività per l’accessibilità e l’abbattimento delle barriere è partita nel 2014 e merita tutto l’impegno necessario per essere portata avanti“.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Link download video > https://www.dropbox.com/s/r8nwiyzlrlzwcw0/Piazza%20Moro%20%3E%20Chiurlia.mp4?dl=0