Puglia: il drone svela colonne greco-romane nel mare – ecco dove si trovano – il video

La località di Torre Chianca (Porto Cesareo, Lecce)

Una visione aerea fantastica che possiamo ammirare sul web grazie al lavoro del fotografo e videomaker Emiliano Peluso. Nel video viene immortalata la presenza dei resti di colonne greco-romane risalenti al II secolo d.C. Si tratta di marmo cipollino rinvenuto nel 1960 che sarebbe caduto in mare da una nave salpata dall’isola greca di Eubea, forse affondata a causa di una mareggiata. Una parte dei tanti reperti archeologici, tra questi anfore e laterizi, oggi in parte custoditi nel Castello Aragonese di Taranto. La località è la marina di Torre Chianca (sita in Porto Cesareo sul mar Ionio, da non confondere con la frazione di Lecce bagnata invece dal mare Adriatico). Le colonne si trovano qui (a seguire, piu’ sotto, il link al video):

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Condividiamo qui sotto il video diffuso dal fotografo su Facebook (Fonte):

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).