Molesta donna sul treno Milano-Bari, ancora a piede libero. E non sarebbe la prima volta che lo fa

Un uomo di 60 anni, pregiudicato, è stato denunciato perché resosi responsabile di molestie e ingiuria ai danni di una passeggera del treno Frecciabianca Milano-Bari, nei confronti della quale avrebbe tentato un approccio sessuale. Come riporta La Stampa, infatti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La notte scorsa, gli agenti del Reparto Operativo della Polizia Ferroviaria di Bari Centrale, che stavano vigilando in Stazione durante la sosta del Frecciabianca proveniente dal capoluogo lombardo, sono stati avvicinati dal capotreno e da una giovane passeggera che ha riferito di essere stata molestata a bordo del convoglio. La ragazza ha raccontato che sul treno, nel tragitto da Barletta a Bari, è stata avvicinata da un signore anziano, del quale ha fornito una descrizione dettagliata. L’uomo, dopo essersi seduto accanto a lei, le avrebbe detto frasi scabrose con l’intento di tentare un approccio sessuale, tanto che, per l’imbarazzo, la giovane è stata costretta ad allontanarsi subito dal posto occupato. Gli agenti, sentito il racconto, si sono messi alla ricerca del molestatore, rintracciandolo poco dopo sul treno”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quello segnalato non sarebbe l’unico caso i molestie ad opera del soggetto pregiudicato, ora denunciato all’Autorità Giudiziaria per molestie e ingiuria. Anche se forse, l’uomo andava arrestato subito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -