Nel barese: sprovvisto del biglietto, picchia capotreno e poliziotto. Denunciato giovane migrante – video

Sprovvisto del biglietto, ha picchiato capotreno e poliziotto. E’ accaduto all’altezza del comune di Triggiano (Bari):

- Prosegue dopo la pubblicità -

stando ad una prima ricostruzione, un giovane migrante, sprovvisto del biglietto per il treno, ha sferrato un pugno all’addome del capotreno in quel momento in servizio sul convoglio e un pugno in faccia ad un poliziotto in borghese intervenuto per tentare di monitorare la situazione. L’aggressore si è poi allontanato mentre le vittime, fortunatamente, non hanno subito danni gravi, preferendo non recarsi in ospedale. Entrambi hanno comunque presentato denuncia nei confronti dell’aggressore. Un passeggero – che in quel momento stava assistendo all’intera vicenda – ha registrato un filmato diffuso poi anche dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’aggressione è avvenuta in uno dei treni delle Ferrovie del Sud Est. In un articolo online diffuso su Il Quotidiano Italiano la Federazione Autonoma Italiana Sindacale degli Autoferrotranvieri, Internavigatori ed Ausiliari del Traffico ha espresso tutta la sua preoccupazione circa il fenomeno, auspicando in un intervento del governo centrale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).