Messaggio di una barese disabile al Sindaco: “il mio posto auto occupato per la mancanza di segnaletica”

“Buongiorno Sig. Sindaco.. Mi presento, mi chiamo Rosa e sono una signora disabile..dopo ben 15 anni di travaglio e il passaggio di tre sindaci che la hanno preceduta, finalmente ho ottenuto un posto auto riservato, nei pressi della mia abitazione, una traversa di Via Re David ma vengo al punto, come ben sa, ci sono stati vari lavori, ma con mia grande sorpresa in questi giorni ho visto che, l’asfalto e le strisce blu su via re David, sono state ripristinate… mentre la segnaletica del mio posto auto, devastata dai lavori eseguiti molti mesi prima, è rimasta come era, cioè invisibile.. “ – comincia così il messaggio di una donna barese disabile diffuso pubblicamente sulla sezione “community” della pagina Facebook del Sindaco Antonio Decaro. La donna prosegue con l’appello rivolto al primo cittadino barese:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La prego, glielo chiedo con tutta la stima che ho per lei, vedendola in tv mentre verifica quanto incivile sia questa città nei confronti dei disabili, mi faccia ripristinare la segnaletica sull’asfalto, perché è inutile dirle che appena vado via il mio posto viene occupato, ma ora mi sento anche dire che non si vede niente per terra, per questo ho parcheggiato…(e in 29 anni ne ho sentite di scuse assurde, visto che la segnaletica verticale esiste, ma non viene guardata). La prego, glielo chiedo con il cuore, faccia qualcosa… In attesa della sua risposta, la saluto cordialmente” – conclude.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -