Lenticchie cinesi spacciate per false IGP pugliesi, denunciati marocchini. Tonnellate sequestrate in Italia – video

Lenticchie ed altri prodotti provenienti dall’estero ma spacciati per italiani: è l’incredibile giro di vendite scoperto dalla Guardia di Finanza di Torino che nelle ultime ore ha proceduto al sequestro di circa 20 tonnellate di prodotto in svariati angoli dell’Italia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ceci, lenticchie, piselli, fagioli ed arachidi – prodotti sfusi venivano confezionati con cura con simboli ed etichette che garantivano un (falso) Made in Italy e tra questi spiccavano addirittura prodotti Igp come ad esempio le famose lenticchie di Altamura. In totale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

sarebbero circa 40.000 le confezioni sequestrate dalle Fiamme Gialle, mentre i militari avrebbero individuato magazzini adibiti all’attività illecita sia nel nord Italia che nella regione Puglia. I prodotti provenivano da Canada, Argentina, Cina ed Egitto. Le indagini sono partite da una serie di perquisizioni avvenute tra tra Porta Palazzo, Barriera di Milano e San Salvario, quartieri di Torino. Nei guai tre imprenditori marocchini che gestivano anche una macelleria. Il video diffuso dal Tg2 (Rai):

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).