Puglia: teschio umano ritrovato nel brindisino, partono indagini

Puglia: teschio umano ritrovato nel brindisino, partono indagini. Come riporta il Tgr Puglia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Un teschio umano che reca una scritta a penna sulla parte anteriore è stato trovato nei pressi del Canale Reale all’interno dell’oasi marina protetta di Torre Guaceto, nel Brindisino. Sul posto si è recata la polizia scientifica. Dai primi accertamenti, è emerso che il cranio non risale a un’epoca molto antica e, poichè non sono stati trovati altri resti ossei nei dintorni, si escludono episodi di violenza. La scritta a penna sulla fronte fa invece pensare alla catalogazione che si effettua nei laboratori di anatomopatologia medica. Il teschio era nascosto fra i canneti della riserva”. La foto diffusa dalla Rai:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -