Maltempo, “Regione Puglia chieda Stato di calamità, quantificare subito i danni”

“Abbiamo chiesto all’Assessore Di Gioia di intervenire tempestivamente per quantificare i danni causati dall’ondata di maltempo che nelle ultime ore ha colpito duramente la Puglia, in particolare le zone del barese, del tarantino e del leccese, inoltrare una richiesta di aiuto al Governo affinché venga riconosciuto lo stato di calamità naturale e attivare tutti gli strumenti necessari per garantire al comparto agricolo il giusto sostegno economico”. A chiederlo sono il Presidente del Gruppo consiliare LeU/I Progressisti in Regione Puglia Ernesto Abaterusso e l’Assessore regionale allo Sviluppo economico Mino Borraccino. Inoltre, i due politici regionali dichiarano:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“I violenti temporali che in questi giorni si stanno abbattendo sulla nostra regione – spiegano Abaterusso e Borraccino – stanno provocando non solo ingenti danni alle coltivazioni agricole, in particolare ortaggi, angurie, agrumeti, vigneti, uliveti, alberi di ciliegie e mandorle, ma rischiano di compromettere mesi di duro lavoro e mettere in ginocchio un intero settore già fortemente vessato che oggi inizia a contare i danni ben sapendo che le previsioni meteorologiche per le prossime ore sono tutt’altro che incoraggianti”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Per quanto ci riguarda continueremo a seguire con attenzione e apprensione gli sviluppo di questa situazione e ci adopereremo, in Consiglio regionale e nelle sedi opportune, per far sì che la Regione utilizzi tutti i mezzi a disposizione per attivarsi in merito e rispondere così alle aspettative dei cittadini e delle aziende agricole colpite dall’ondata di maltempo. A loro, cittadini e agricoltori, giunga tutta la nostra vicinanza e solidarietà” concludono i due esponenti di LeU/I Progressisti.

- Prosegue dopo la pubblicità -