Scossa di terremoto: riaprono regolarmente le scuole nella BAt dopo le dovute verifiche

Torneranno fra i banchi di scuola domani mattina, giovedì 23 maggio, gli alunni degli istituti scolastici di competenza comunale nella città di Barletta, ossia gli alunni che frequentano le scuole pubbliche dell’infanzia, primarie e medie. Lo ha disposto il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, revocando il provvedimento di chiusura delle stesse, resosi necessario ieri a causa della scossa di terremoto con epicentro proprio nel territorio di Barletta.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’ordinanza di riapertura è stata definita dopo i controlli ispettivi effettuati presso gli edifici scolastici di competenza comunale dai tecnici incaricati, i quali non hanno rilevato situazioni di pericolo. Per quanto riguarda la riapertura degli istituti scolastici di competenza provinciale, ossia le scuole superiori, essa è rinviata agli esiti delle attività ispettive che sono in corso da parte di tecnici della Provincia Barletta – Andria – Trani. I titolari di scuole private, compresi asili nido presenti sul territorio, sono tenuti a eseguire, a mezzo tecnici incaricati, verifiche sulla sicurezza degli ambienti dagli stessi autorizzati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche a Bisceglie le scuole riapriranno regolarmente domani 23 maggio come  ha dichiarato lo stesso sindaco Angelantonio Angarano:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa mattina personale dell’Ufficio tecnico comunale ha effettuato ulteriori verifiche nelle scuole di Bisceglie, comprese quelle private e paritarie. Gli edifici scolastici non hanno riportato danni in seguito alla scossa di terremoto di ieri. I tecnici hanno proceduto ad alcuni lavori di manutenzione straordinaria finalizzati ed eliminare situazioni di potenziale pericolo, già monitorate, sulle quali si è deciso prudenzialmente di intervenire a scopo preventivo. Sugli edifici scolastici è giusto non lasciare nulla al caso ed essere molto rigorosi perché ne va della sicurezza dei nostri figli. Per questo abbiamo voluto approfondire ulteriormente i controlli ed intervenire ove necessario. Le scuole riapriranno regolarmente da domani. Ringraziamo ancora una volta tutti coloro che ieri si sono prodigati per la gestione dell’emergenza: la Prefettura, le forze dell’ordine, l’Ufficio tecnico comunale, la Polizia locale, i dirigenti scolastici e gli insegnanti, il direttore sanitario dell’ospedale, le associazioni di volontariato, tutti i referenti delle funzioni del Coc. E un ringraziamento ai parlamentari del territorio, Francesco Boccia e Davide Galantino, per la loro vicinanza alla Comunità”. ha concluso il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano.

- Prosegue dopo la pubblicità -