Cani senza guinzaglio e rifiuti abbandonati: a Bari 10 multe in poche ore

Dal sito della Polizia Locale di Bari – Sono dieci i verbali di accertamento che gli uomini della Polizia Locale, diretti e coordinati dal Generale Michele Palumbo, hanno contestato nella sola mattinata odierna ad altrettanti trasgressori responsabili di aver violato le norme sul conferimento dei rifiuti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I risultati dell’attività svolta evidenziano la diffusione del cosiddetto fenomeno del “pendolarismo dei rifiuti”, sempre più in voga tra gli abitanti dell’hinterland barese residenti in comuni dove si attua la raccolta porta a porta e,di conseguenza, sono più stringenti i limiti orari e quantitativi alla raccolta dei rifiuti. L’attività degli agenti della Polizia Locale di Bari si è da tempo concentrata su questo particolare e increscioso fenomeno, presidiando le vie principali di accesso alla Città negli orari strategici coincidenti, nella maggior parte dei casi, con quelli di apertura delle attività e degli uffici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il controllo, come illustrato, non ha mancato di produrre i risultati attesi, a tutela anche della salute e dell’igiene degli abitanti delle periferie baresi incolpevolmente invasi da rifiuti extra-comunali. Nella stessa giornata sono stati elevati diversi verbali di accertamento a carico di quanti portavano a spasso il proprio cane senza guinzaglio o museruola all’interno dei parchi cittadini, a garanzia della libera e sicura fruibilità di detti luoghi da parte di chiunque.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -