Trani: l’aggressore di Brumotti arrestato per un tentato omicidio commesso nel 2012

I Carabinieri della Compagna di Trani hanno eseguito un provvedimento di carcerazione definitivo a carico di C.V., 54enne del luogo. Lo stesso dovrà scontare 2 anni e 7 mesi di reclusione in carcere come pena per il tentato omicidio commesso in data 21 ottobre 2012 ai danni di F.P., 39enne. Il C.V., a causa di una lite scaturita per futili motivi, esplose 11 colpi d’arma da fuoco, detenuta illegalmente, all’indirizzo della vittima mentre questa si trovava in una caffetteria di via Don Nicola Ragno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le indagini svolte all’epoca dai Carabinieri di Trani consentirono nel giro di meno 24 ore di individuare l’autore del reato, il quale, in un primo momento, si era dato alla fuga a seguito del fatto reato. In un secondo momento, al termine delle opportune attività investigative, fu possibile eseguire nei confronti del C.V. la misura del fermo di P.G..

- Prosegue dopo la pubblicità -

Più recentemente, C.V. si è reso protagonista di un altro episodio di cronaca, ovvero l’aggressione del 18 marzo u.s. in pregiudizio del corrispondente televisivo di “Striscia la NotiziaVittorio Brumotti, mentre quest’ultimo stava un girando un servizio volto a dimostrare l’attività di spaccio e ricettazione di armi posta in essere da C.V., presso la sua abitazione.

- Prosegue dopo la pubblicità -