Puglia: controlli alla stazione ferroviaria di Barletta. Arrestato un 22enne per traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti

dav

Agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Barletta, con la collaborazione di unità cinofile della Polizia di Stato, nell’ambito di un servizio mirato in quella stazione F.S. per il contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, procedevano al controllo di un giovane che, nel transitare dal sottopassaggio, attirava l’attenzione del cane antidroga “Faro” che avvicinatosi al ragazzo, dopo averlo fiutato, si immobilizzava e si metteva seduto, una delle reazioni che i cani addestrati per questo tipo di ricerca hanno per indicare la presenza di un sospettato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il ventiduenne studente universitario barlettano, non noto alle Forze dell’ordine, sottoposto a controllo è stato trovato in possesso di 2 bustine in cellophane, contenenti gr. 3,1 cadauna di sostanza stupefacente del tipo marijuana, nonché della somma di euro 1162,00, suddivisa in banconote di vario taglio. Nel corso dell’attività, gli agenti hanno perquisito l’abitazione del fermato, dove rinvenivano altri 100 grammi circa di marijuana, la somma di euro 225,00 e materiale per il confezionamento di dosi singole di stupefacente (bilancini di precisione, forbice, nastro adesivo, un trita erba, un rotolo di bustine in cellophane, un apparecchio per saldatura a caldo per la sigillatura delle bustine, un apparecchio lancia-fiamma di costruzione artigianale).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Al termine dell’operazione, lo stupefacente, il denaro, il materiale rinvenuto, nonché un telefono cellulare in possesso del fermato, sono stati sottoposti a sequestro, mentre il giovane è stato dichiarato in arresto per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di arma impropria; dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

- Prosegue dopo la pubblicità -