Chi e COSA sta bruciando illegalmente a Bitonto? Una cosa è certa: diossina cancerogena nell’aria

Alcuni roghi sono stati segnalati negli ultimi giorni nel territorio comunale di Bitonto (Bari). Una domanda sorge spontanea: chi sta innescando questi pericolosi incendi illegali? Un altro quesito che forse potrebbe aiutare le indagini delle forze dell’ordine riguarda quello della tipologia dei rifiuti bruciati. Una cosa è certa: l’emissione inquinante di diossina sprigiona inevitabilmente elementi cancerogeni per la salute umana. Dalla Pagina Facebook “SASS – Servizi Ausiliari Security & Safety”, leggiamo:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Domenica scorsa #segnalammo un rogo in Via Traiana. A distanza di appena due giorni ne #segnaliamo un’altro alle spalle di Villa Chiddo. Quando terminerà questo scempio? Continueremo a domandarcelo, sempre. Avvisato Comando di Polizia Locale di Bitonto”. Il post diffuso sui social:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -