Barletta: bando Bar.S.A. per 13 operatori ecologici, ecco tutti i quesiti previsti

L’avv. Michele Cianci, in qualità di amministratore unico di Bar.S.A. Barletta Servizi Ambientali S.p.A., comunica che è stato pubblicato sulla piattaforma open source per l’amministrazione trasparente di Bar.S.A., l’intero elenco di quesiti per la corrente selezione di operatori ecologici, di cui al bando di selezione pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla copertura di 13 posti a tempo pieno e indeterminato, nel profilo di operaio con mansione di operatore ecologico. Tale elenco consta di tutte le 1100 possibili domande e indica le risposte esatte per ognuna di esse, qui di seguito il link al quale puntare: http://barsa.trasparenzapa.cloud/images/Quesiti_BARSA.pdf

- Prosegue dopo la pubblicità -

«Proseguiamo lungo gli obiettivi di assoluta trasparenza che ci siamo dati in azienda, per questo bando che creerà un patrimonio umano non solo per Bar.S.A. S.p.A. che ho l’onore di amministrare – precisa l’avvocato Cianci ma per tutti i cittadini. Potenziare l’organico di una forza lavoro al completo servizio della nostra Barletta renderà giustizia a tutti gli sforzi messi in campo dall’ottima Amministrazione comunale. Un sogno condiviso con il sindaco Cosimo Cannito di una città moderna, eccellente e finalmente pulita. La pubblicazione dei quesiti sul nostro portale istituzionale per la trasparenza è forse la migliore risposta a chi voleva vedere in questo bando qualcosa di vago, nebbioso. Forse il maggior timore di qualcuno era invece di capire quanto questa azienda e questa bella città siano cambiate».

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nominata anche la Commissione esaminatrice che procederà alla selezione pubblica, composta da tre componenti più un segretario. Nominati dunque la dott.ssa Annachiara Rossiello , dirigente del Personale e Affari Generali Bar.S.A. S.p.A. in qualità di presidente della Commissione, i dott. Vincenzo Lamonaca e Stefano Rossi quali componenti esterni e il geom. Giuseppe Imbriola, impiegato direttivo di Bar.S.A. S.p.A., con funzioni di segretario.

- Prosegue dopo la pubblicità -

«La commissione esaminatrice è composta da professionisti assolutamente integerrimi, un valore aggiunto per un bando che può e deve indicare la rotta della più totale trasparenza in ogni momento della sua esistenza. Con simili professionalità la Bar.S.A. potrà accrescere il proprio organico nel miglior modo possibile e non intendo farne un mero discorso numerico. Conosco personalmente ognuno dei nostri uomini, spesso invisibili. Questi compiono un lavoro onorevole quanto ingrato e la parola che meglio descrive questa ottima forza lavoro è “patrimonio”. Aumentarne il numero significa fare qualcosa di buono per Barletta e i barlettani, che vorremmo rendere felici di calcare le strade della città della Disfida, di De Nittis, quella Barletta pulita sia dai rifiuti che dai sospetti che sempre auspichiamo – conclude l’avvocato Cianci – pertanto spero che nessuno si faccia ingannare da false promesse o improbabili scorciatoie. Come è giusto che sia, vinceranno i migliori».

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il concorso si terrà il 29-30-31 luglio. Quasi 1000 le domande pervenute che dunque attiveranno il percorso, previsto dal bando, di una prima prova selettiva che porterà i candidati alla prova vera e propria da cui scaturiranno le conseguenti idoneità. A settembre la conclusiva prova pratica. Entro pochi giorni sarà infine individuata la migliore sede per ospitare i candidati alla selezione. Le varie possibilità sono tuttora al vaglio.