Uccide la fidanzata in Puglia: residenti si riversano per strada

Una ragazza è stata uccisa nelle ultime ore nel comune di San Severo (Foggia). Accusato di omicidio è il fidanzato della donna:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Ho dolore alle mani, credo di averla strangolata. Ricordo che stavamo litigando perchè non riusciamo a risolvere i nostri problemi” – queste le prime dichiarazioni trapelate dalla confessione shock del 37 enne di San Severo fermato dalla polizia con l’accusa di aver ucciso la fidanzata di 32 anni. Come documentato dal Tgr attraverso un servizio televisivo diffuso anche online, una moltitudine di cittadini si è riversata per le strade:

- Prosegue dopo la pubblicità -

nonostante lo stato confusionario, l’uomo avrebbe comunque confessato di aver ucciso la sua ragazza, morta molto probabilmente per strangolamento. I due, stando ad una prima ricostruzione, si frequentavano da circa due mesi. Il video diffuso dal tgr Puglia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE L’ARTICOLO

- Prosegue dopo la pubblicità -