Appena riacquistata la libertà minaccia di morte commerciante per estorcergli denaro. Nuovamente arrestato pregiudicato 45enne

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Triggiano hanno arrestato in flagranza di reato A.A., barese, quarantacinquenne, pluripregiudicato, con l’accusa di estorsione e minaccia nei confronti del proprietario di un’agenzia di pratiche d’auto locale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il malvivente, detenuto domiciliare fino allo scorso 12 luglio, appena guadagnata la libertà si recava presso la sede dell’agenzia ed in plurime occasione minacciava, anche di morte, il proprietario, chiedendo la corresponsione di 5.000,00 euro in contanti. Dopo qualche giorno, esasperata, la vittima decideva di rivolgersi ai militari dell’Arma, a cui raccontava il proprio calvario.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I Carabinieri, immediatamente, predisponevano un servizio di osservazione, anche con l’impiego di militari in borghese, monitorando sia l’abitazione della vittima che l’agenzia di pratiche auto. Il malvivente non tardava a presentarsi di nuovo presso l’agenzia e, dopo ulteriori minacce, a farsi consegnare la somma di 800 euro. Questa volta, però, ad attenderlo all’uscita, c’erano i Carabinieri, i quali, dopo averlo fermato per un controllo e trovato in possesso del denaro, chiariti i fatti, lo hanno arrestato e, su disposizione della competente A.G., lo hanno tradotto presso la Casa Circondariale di Bari. La somma rinvenuta è stata restituita all’avente diritto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -