Rapina un supermercato armato di coltello, arrestato subito dopo dai Carabinieri di Triggiano

I Carabinieri della Stazione di Triggiano, nella tarda serata di ieri, hanno arrestato in flagranza di reato A.C, pregiudicato del luogo, trentacinquenne, con l’accusa di rapina aggravata in danno del supermercato “Spesa Più” di via Casalino. Il malvivente, travisato con occhiali, una grossa sciarpa blu ed un berretto di colore verde, irrompeva all’interno del supermercato armato di coltello, minacciando l’addetta alle casse ed intimandogli di consegnargli l’incasso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La donna, consegnato il denaro, ammontante a 295 euro, non appena il delinquente si dava alla fuga a piedi verso il centro cittadino, contattava il 112 richiedendo l’ urgente intervento dei militari dell’Arma. La pattuglia della Stazione di Triggiano, che già gravitava in zona, nel portarsi prontamente verso il supermercato, notava un individuo a piedi che alla vista dei militari cambiava repentinamente direzione.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Insospettiti, i militari cercavano di raggiungerlo a piedi, l’uomo pertanto si dava ad una breve fuga, venendo tuttavia subito dopo bloccato e perquisito. Sulla sua persona i Carabinieri rinvenivano i 295 euro appena rapinati, il coltello, la sciarpa, gli occhiali e il cappellino utilizzati per occultarsi. Verificata inconfutabilmente la corrispondenza di A.C. con il rapinatore, tramite le immagini di videosorveglianza, al termine delle operazioni, l’arrestato, su disposizione della competente A.G., veniva ristretto presso la Casa Circondariale di Bari, ed il denaro veniva restituito al titolare dell’attività commerciale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -