Ritrovato il migrante malato di sospetta tubercolosi, era fuggito da Bisceglie

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un uomo di giovane età e di origini extracomunitarie aveva fatto perdere le proprie tracce dopo il sospetto dei medici di essere malato di tubercolosi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

come riportano fonti giornalistiche telematiche, infatti, al migrante sarebbe stato constatato un presunto caso di tubercolosi polmonare durante una visita all’interno del reparto infettivi dell’ospedale civile “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie. L’uomo sarebbe poi fuggito, apparentemente sparito nel nulla. Da qui l’allarme dell’Arma dei Carabinieri rivolto all’intera popolazione. Dopo alcune ore, l’uomo è stato individuato nel territorio comunale di Bitonto. Prelevato dai militari, è stato condotto in una struttura sanitaria per le dovute cure. Scongiurato così il potenziale rischio di epidemia. Fonti giornalistiche:

- Prosegue dopo la pubblicità -

-Fonte 1
-Fonte 2

- Prosegue dopo la pubblicità -