Comune Foggia contro Vaticano: “ci devono 2 milioni di Imu arretrati” – ecco tutti gli immobili coinvolti

Così come riportato da molteplici fonti giornalistiche, si è aperto un contenzioso tra lo Stato Vaticano ed il Comune di Foggia – attualmente amministrato da un Sindaco della Lega – riguardo versamenti di IMU che, secondo l’amministrazione, non sarebbero stati pagati:

così come precisato dagli articoli diffusi online, centro del dibattito sarebbe l’Immobiliare Casa Sollievo della Sofferenza che possiede gli immobili ospedalieri (oltre a una modernissima stalla con 700 bovini e frantoi per la produzione di olio) e la “Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza” (la Fondazione) che gestisce questa struttura d’eccellenza con 900 posti letto in provincia di Foggia – si legge sul Corriere –. A queste strutture sono state notificate:

- Prosegue dopo la pubblicità -

avvisi di accertamento pesanti pari ad un ammontare complessivo di circa due milioni di euro. L’Immobiliare coinvolta è una spa che fa capo all’Apsa, l’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica. La Fondazione, presieduta da Franco Moscone, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, è un ente “sotto la vigilanza della Santa Sede — dice lo statuto appena rinnovato — e per essa alla Persona del Cardinale Segretario di Stato pro tempore”. (Fonte).

- Prosegue dopo la pubblicità -