Puglia: vestiti da “Samara” scatenano panico e risse nelle piazze – i video diffusi sul web

Negli ultimi giorni, in Puglia, alcuni soggetti dal volto parzialmente mascherato hanno scatenato panico tra la popolazione:

- Prosegue dopo la pubblicità -

si chiamerebbe #samarachallenge e sarebbe l’ultima trovata idiota ed insensata (oltre che pericolosa) di soggetti poco originali e fuori di testa che dimostra quanto la mente di taluni adolescenti (?) possa essere disturbata ed eccessivamente influenzata fortemente da prodotti commerciali come i film trasmessi al Cinema. Le azioni consisterebbero nel travestirsi come il personaggio del noto film horror “The Ring” per scatenare il panico tra le popolazioni di svariate città italiane. In almeno alcuni dei casi segnalati, questi soggetti si aggirerebbero anche con presunte armi per scatenare paura tra i passanti. Il fenomeno è stato segnalato nel napoletano (dove alcune di queste ragazze sono anche state picchiate dai passanti) mentre in Puglia episodi simili sono avvenuti a Foggia, Cerignola, Apricena, San Severo e a Canosa di Puglia. Condividiamo qui sotto un video diffuso su Facebook e girato a Cerignola che dimostra tutto il potenziale pericoloso causato da queste attività:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Azioni criminali, violente, premeditate e finalizzate a suscitare paura nella popolazione attraverso gesta folli ed insensate. Scatenare panico tra la popolazione può inoltre causare il ferimento per la fuga incontrollata, così come avvenuto in altre circostanze, anche in Italia. A questo si aggiungono i reati di procurato allarme e divieto di comparire con il volto travisato in luogo pubblico e le reazioni violente di “bande” di ragazzini che hanno negativamente reagito alla presenza di questi soggetti mascherati. A tutti i cittadini consigliamo dunque di documentare gli episodi di questo tipo e di consegnare il materiale alle forze dell’ordine per le dovute indagini. Un consiglio sarebbe quello di fornire anche le immagini degli impianti di videosorveglianza per ricostruire i percorsi di questi criminali e di provvedere così alla loro identificazione. Condividiamo qui sotto un video diffuso su Facebook dall’emittente Teleblu Foggia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -