A Gallipoli il “Campionato mondiale di pesca sportiva” dal 21 al 28 settembre. 180 atleti provenienti da 25 Paesi

Si terrà domani giovedì 5 settembre alle ore 12 a Gallipoli (presso la Terrazza panoramica del Circolo della vela) la conferenza stampa di presentazione del Campionato mondiale di pesca sportiva in programma dal 21 al 28 settembre sempre a Gallipoli. Evento internazionale al quale parteciperanno quest’anno 180 atleti provenienti da 25 Paesi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Domani alla conferenza stampa di presentazione dell’evento partecipano: il sindaco di Gallipoli, dott. Stefano Minerva; il presidente del Comitato organizzatore Marco Pisacane, il presidente del Circolo della Vela di Gallipoli avv. Bartolo Ravenna; il presidente nazionale Fipsas pesca di superficie, Maurizio Natucci; il Prof. Loreto Gesualdo coordinatore regionale del Centro Trapianti della Puglia; i Direttori Generali della Azienda Sanitaria Locale di Lecce Rodolfo Rollo e della ASL Brindisi Giuseppe Pasqualone; il direttore del Dipartimento Ambiente e Infrastrutture della Regione Puglia, ing. Barbara Valenzano; il commissario straordinario dei Consorzi di Bonifica Alfredo Borzillo; il vice presidente Asstra, ing. Massimo Nitti. Il presidente dell’associazione Cuore Amico, dott. Paolo Pagliaro. Moderatore: il giornalista dott. Franco Giuliano.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’Associazione pugliese che ha avuto il privilegio di organizzare quest’anno in Puglia questo prestigioso evento mondiale e affiliata alla FIPSAS-CONI dal 19.01.1984. Nel corso dei 35 anni di attività ha organizzato nel Salento innumerevoli Manifestazioni e Campionati, Nazionali ed Internazionali, contribuendo alla promozione del nostro territorio ed ospitando oltre 15.500 persone, non residenti in Puglia ed in periodi di media e bassa stagione.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sempre nei 35 anni, oltre alle attività agonistiche ad alto livello, l’Associazione pugliese ha ottenuto due titoli Italiani per Società, moltissimi successi degli Atleti iscritto ed il riconoscimento del CONI con la Stella di Bronzo al Merito Sportivo. In questa occasione gli organizzatori di questa edizione del Campionato mondiale hanno voluto sostenere tre temi considerati fondamentali per la pratica di questo sport:

- Prosegue dopo la pubblicità -
  • Rispetto dell’Ambiente, con particolare attenzione all’Ambiente Marino;
  • Solidarietà, contribuendo a donare un sorriso alle persone in difficoltà ed ai Bambini diversamente abili;
  • Cultura in generale. Dello Sport, delle tradizioni, del territorio.

Non solo Pesca Sportiva: la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee aderente al CONI dal 27.06.1942 ed in conseguenza le Associazioni affiliate, ha i seguenti riconoscimenti:

  • Associazione Iscritta nell’elenco delle Organizzazioni di Volontariato del Dipartimento di Protezione Civile (Presidenza del Consiglio dei Ministri 28.10.2003);
  • Associazione di Protezione Ambientale (Ministero dell’Ambiente 28.10.2004);
  • Associazione con “carattere Nazionale con Finalità Assistenziali” Ministero degli Interni 13.11.2007;
  • Associazione di Promozione Sociale (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 28.09.2014);

La Pesca Sportiva, in Italia e nel Mondo, è tra le prime 5 attività sportive riconosciute dagli Organismi Olimpici e Sportivi, l’Italia è al primo posto nel Ranking Mondiale e conta su circa 250.000 associati. Inoltre studi di settore internazionali hanno sancito che il beneficio diretto all’economia locale ed indiretto a quella nazionale è di notevole importanza. Uno studio attinente le competizioni dalla spiaggia, stabilisce in € 6.500 al kg il beneficio diretto all’economia locale. La manifestazione di quest’anno, per esempio, considerando la sola sistemazione in albergo per i 240 partecipanti per una settimana, avrà in termini di ricaduta un beneficio locale di circa € 100.800.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Senza trascurare data la rilevanza internazionali della manifestazione la ricaduta in termini di promozione turistica della intera regione. Ciò premesso, la Federazione Internazionale e la FIPSAS ci hanno concesso l’onore ed onere di organizzare i più importanti Campionati Mondiali di Pesca Sportiva durante i quali si assegneranno ben quattro titoli mondiali: 55° World Championship Boat Angling Senior (Individuale – Nazioni) – 19° World Championship Boat Angling Under 21 (Individuale – Nazioni) – 20 Nazionali – 120 Atleti – 70 Dirigenti – 90 Accompagnatori – 60 Staff Tecnico

Saranno utilizzati 10 barconi da 13 m., 6 barche da 7 m., barche giuria, servizio medico e supporto tecnico. Saranno utilizzate circa una tonnellata di esche naturali (gamberi e calamari). Proiezione su schermo gigante della competizione.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cerimonia di apertura lungo i 960 m di Corso Roma con la presentazione delle Nazioni sul palco a ridosso della Fontana Greca con la partecipazione del gruppo Sbandieratori di Carovigno Campioni d’Italia 2017/18. Cerimonia di chiusura arricchita da una cena di gala realizzata con le nostre eccellenze culinarie e spettacolo musicale tipico salentino con la partecipazione speciale del gruppo i Kardia Mundi.

L’impegno di tutti i nostri Associati è notevole così come è notevole l’impegno finanziario. Nonostante ciò, come sempre, abbiamo deciso di abbinare i temi fondanti del nostro sodalizio. #NOALLAPLASTICA promossa dalla Associazione culturale “L’Isola che non c’è” di Latiano; ma anche una iniziativa della nostra Associazione che ha visto, nel corso degli anni, il coinvolgimento di tantissimi bambini nella pulizia delle nostre coste unitamente ad un percorso didattico ambientale. Per l’occasione abbiamo acquistato 500 borracce di alluminio per eliminare le bottiglie di plastica e tutto il materiale utilizzato sarà comunque riciclabile e forniremo, gratuitamente, circa 50 q.li di acqua al giorno. utto il pescato sarà utilizzato per una raccolta fondi a favore di CUORE AMICO che si occupa da 18 anni dei Bambini diversamente abili e parte del pescato sarà consegnato alla CARITAS.

Campagna di sensibilizzazione per la DONAZIONE DEGLI ORGANI con la distribuzione di 500 t-shirt da parte del Crt coordinato dal prof. Loreto Gesualdo, presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Bari. Lo sport non può prescindere dalla Salute e dall’accesso alle strutture sanitarie che nella nostra regione hanno raggiunto livelli di eccellenza a livello nazionale. Testimonial di questo risultato i direttori generali delle due Aziende Sanitarie di Lecce e Brindisi, Rollo e Pasqualone. Saranno organizzati tour nel Salento, visite alle Aziende enogastronomiche, visite guidate nei nostri meravigliosi centri storici.

- Prosegue dopo la pubblicità -