“Tremiti Music Festival” dal 5 al 7 settembre sull’ Isola di San Nicola e sull’Isola di San Domino. Ingresso gratuito

Prende il via giovedì 5 settembre la seconda edizione del Tremiti Music Festival, in programma sino a sabato 7 settembre alle isole Tremiti, promosso da Regione Puglia e Amministrazione Comunale con l’organizzazione di Puglia Sounds/Teatro Pubblico Pugliese e la direzione artistica di Roberto Ottaviano. Tre giorni dedicati al jazz e alle sue declinazioni nelle incontaminate oasi di San Nicola e San Domino, a largo del Gargano, con una speciale Marchin’Band, Tosques Scannapieco Quartet, Oxymoron, Rita Marcotulli & Israel Varela, Roberto Ottaviano Eternal Love, Mederic Collignon Jus de Bocse, Cesare Dell’Anna Tarantavirus Night (tutti gli appuntamenti ad ingresso gratuiti informazioni pugliasounds.it).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si inizia alle ore 19.00 al molo dell’Isola San Nicola con la Marchin’Band composta da Marco Campanale (batteria), Nicola Cozzella (sax contralto), Antonio Fallacara (trombone), Vincenzo Guerra (batteria) e Francesco Ludovico (sax tenore) per poi spostarsi alle 20.30 nella piazza Sandro Pertini dell’isola di San Domino per il concerto di

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tosques Scannapieco Quartet, Antonio Tosques (chitarra), Daniele Scannapieco (sax tenore), Alessio Busanca (hammond) e Luigi Del Prete (batteria), quartetto dal grande impatto hardbop con musicisti di spicco del panorama nazionale. Prendendo spunto dal disco “Synopsis” di Antonio Tosques il quartetto si evolve toccando il meanstream piu evoluto. La performance è caratterizzata dai singoli ma soprattutto dall’interplay che si genera ad ogni concerto. Il concerto presenta brani originali e rivisitazioni di famosi standards.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alle 21.30 in concerto Oxymoron, Kathya West (voce e ‘mbira), Danilo Gallo (chitarra acustica), Alberto Zanini (chitarra acustica) e Roger Rota (ance), omaggio intimo e acustico alla musica dei Beatles e dei Rolling Stones. Tutto cambia, si trasforma. La musica ha spazi interminabili seppur ci piace l’illusione di poter delineare dei margini che possono essere le parole di un testo o gli accordi di un brano o la formazione di un gruppo di musicisti. Tutto cambia e quindi si trasforma all’infinito. L’infinito con tutte le sue variabili è il nostro margine. Si può salire sullo stesso mezzo, ma non sarà mai lo stesso viaggio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tutti i concerti sono a ingresso libero. Ecco il programma:

  • 5 SETTEMBRE ore 19:00 – Isola di San Nicola: Marchin’ band Marco Campanale (batteria), Nicola Cozzella (sax contralto), Antonio Fallacara (trombone), Vincenzo Guerra (batteria) e Francesco Ludovico (sax tenore)
  • ore 20:30 – Isola di San Domino Tosques Scannapieco Quartet Antonio Tosques (chitarra), Daniele Scannapieco (sax tenore), Alessio Busanca (hammond) e Luigi Del Prete (batteria) Quartetto dal grande impatto hardbop con musicisti di spicco del panorama nazionale.
  • ore 21:30 – Isola di San Domino: Oxymoron Kathya West (voce e ‘mbira), Danilo Gallo (chitarra acustica), Alberto Zanini (chitarra acustica) e Roger Rota (ance)
  • 6 SETTEMBRE ore 20:30 – Isola di San Domino: Rita Marcotulli & Israel Varela Rita Marcotulli (pianoforte) e Israel Varela (batteria e voce)
  • ore 21:30 – Isola di San Domino: Roberto Ottaviano Eternal Love Roberto Ottaviano (sax), Marco Colonna (clarinetti), Giorgio Pacorig (pianoforte), Giovanni Maier (contrabbasso) e Zeno De Rossi (batteria)
  • 7 SETTEMBRE ore 20:30 – Isola di San Domino: Mederic Collignon Jus de Bocse Mederic Collignon (cornetta ed elettronica), Yvan Robillard (piano e tastiera), Emmanuel Harang (basso elettrico), Nicolas Fox (batteria)
  • ore 21:30 – Isola di San Domino: Cesare Dell’Anna Tarantavirus Night Cesare Dell’Anna (tromba), Roberto Ottaviano (sax), Irene Lungo (voce), Maria Mazzotta (voce), Fabio Accardi (batteria), Vince Abbracciante (hammond e synth), Stefano Valenzano (basso), Giuseppe Oliveto (trombone)
  • La locandina

 

- Prosegue dopo la pubblicità -