Puglia da record con “Natura in Festa”. Giornalisti ammaliati dai Monti Dauni

Dalla vetta più alta della Puglia, il Monte Cornacchia, al paese più piccolo della Regione, Celle San Vito; dal Lago Pescara e dai boschi di Biccari al borgo dei Templari, Alberona, senza dimenticare la visita al Museo Valle del Celone a Castelluccio Valmaggiore, uno dei più moderni e interattivi dell’eterna Apulia: dal 4 al 9 settembre, il press tour “Natura in Festa” ha mostrato a blogger e giornalisti una Puglia da record.

- Prosegue dopo la pubblicità -

E gli ospiti del press tour, attraverso decine di post e fotografie, hanno mostrato ai loro lettori e follower un angolo di Paradiso conosciuto meno di quanto merita. “Un territorio maestoso, con borghi incantevoli, accoglienti e ben tenuti, “un’esperienza adrenalinica” a contatto con “un paesaggio naturale incontaminato, dolce e selvaggio”: sono queste alcune delle parole usate dai blogger per descrivere quanto hanno visto, sperimentato e ammirato spesso meravigliati da tanta inedita bellezza ancora, per certi versi, inesplorata.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Al progetto del press tour, promosso dal Comune di Biccari, hanno aderito le amministrazioni comunali di Alberona, Castelluccio Valmaggiore e Celle San Vito. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Puglia grazie al Programma Operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ad accogliere blogger e giornalisti, il primo giorno, è stato Gianfilippo Mignogna, sindaco di Biccari, uno dei sindaci più giovani della provincia di Foggia: “Possiamo crescere e creare vero sviluppo attorno alle nostre eccellenze lavorando insieme, creando i presupposti affinché realtà come il Parco Daunia Avventura, la Cooperativa di Comunità di Biccari, i nostri migliori produttori e chi fa accoglienza collaborino come stanno facendo per migliorare i servizi, fare qualità, far crescere nuove professionalità”. A Biccari, nel bosco, domenica 8 settembre blogger e giornalisti hanno conosciuto anche Peppe Zullo, cuoco orsarese ormai apprezzato in tutto il mondo, e la cucina di questo straordinario alfiere del “made in Monti Dauni”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ad Alberona, il sindaco Leonardo De Matthaeis ha indossato la maglia “cicerone per un giorno” e, assieme a una guida turistica del posto, ha fatto strada a blogger e giornalisti fra archi, piazze, fontane storiche e chiese con le mura su cui sono ancora impressi i segni del passaggio dei Cavalieri. A Celle San Vito, il paese più piccolo della Puglia con i suoi 150 abitanti, a blogger e giornalisti è stato spiegato come questo “borgo mignon” sia importante anche per la storia che lo lega alla Via Francigena e alla lingua francoprovenzale.

Blogger e giornalisti hanno dormito nelle casette sugli alberi del Parco Avventura e nella bubble room della Cooperativa di Comunità di Biccari, magnificando l’esperienza con decine di foto: una promozione che ha colto nel segno con decine di prenotazioni che stanno arrivando da tutta Italia. Blogger e giornalisti sono stati messi alla prova anche dalle massaie dei Monti Dauni, cimentandosi in un laboratorio grazie al quale hanno imparato a fare la pasta fresca realizzata a mano. Il patrimonio enogastronomico è uno dei punti di forza dell’offerta turistica sui Monti Dauni e, per una settimana, gli ospiti del press tour hanno pranzato e cenato rigorosamente a chilometro zero.

- Prosegue dopo la pubblicità -