Cumuli di rifiuti a Barletta, l’avv. Cianci: “non è accettabile che il lavoro di Bar.S.A. venga così maltrattato e sminuito per colpa di incivili e ignoranti”

Non si arrestano le segnalazioni relative a cumuli di rifiuti a Piazza Divittorio nella città di Barletta, nota anche come Largo San Nicola o “il mercato”. Operatori della Bar.S.A. sempre più al lavoro per contenere un vero e proprio bacino di inciviltà a tutto discapito di residenti e cittadini tutti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

«Non possiamo più sopportare questo grado di inciviltà così pernicioso – esprime combattivo l’amministratore unico di Bar.S.A. avv. Michele Cianciné posso accettare che il lavoro di Bar.S.A. venga così maltrattato e sminuito per colpi di pochi incivili ignoranti il cui pensiero è di totale disinteresse verso il decoro e la pulizia. Continuiamo a studiare varie soluzioni, dalle sanzioni con l’ausilio dell’Amministrazione comunale – sempre vicina a tutto ciò che riguarda azioni di pulizia -, alle fototrappole quale deterrente fino alla maggiore sensibilizzazione della cittadinanza. Ma tutto cozza contro il deprimente senso di abbandono che provo guardando simili “spettacoli”. Si sporca per il gusto di sporcare, perché “tanto qualcuno raccoglierà”, “tanto la puzza, i liquami, i residui non mi riguardano”. Non ci sto più».

- Prosegue dopo la pubblicità -

«Vedendo queste immagini mi viene da pensare che forse sensibilizzare la cittadinanza sia un’azione inutile – conclude Cianci e invece deve essere la strada maestra. Chiedo a tutti di osservare con cura questi cumuli di “monnezza”, di indignarsi per un giusto motivo, di difendere la propria città da pochi molesti lestofanti. Bar.S.A. sarà sempre pronta ad aiutare ogni azione virtuosa e a denunciare puntualmente gli abusi alla Pubblica Autorità. Ci siamo dati come motto #Barlettapulita, dobbiamo riuscirci insieme. Partendo proprio da piazza Divittorio».

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -