Puglia: il giovane portiere travolto dalla porta di calcio sta migliorando. E’ in terapia intensiva al “Perrino” di Brindisi

Il giovane portiere di Copertino, che venerdì scorso è rimasto travolto da una porta di calcio mentre si stava allenando nel campo di Mesagne, sta migliorando. Il ragazzo, appena 14enne, in seguito all’incidente fu immediatamente trasportato all’ospedale di Perrino di Brindisi, dove gli riscontrarono un trauma craniofacciale e nella notte fu sottoposto ad un intervento chirurgico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Attualmente si trova in terapia intensiva, ma secondo i medici il giovane risponde alle cure e la sua condizione va lentamente migliorando.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dalle prime ipotesi sembrerebbe comunque, che la società di calcio non abbia nessuna responsabilità sull’accaduto per il mancato rispetto delle misure di sicurezza. La porta di calcio era di quelle mobili, e sembrerebbe che il giovane si sia appeso alla traversa causando la caduta della porta. Sulla vicenda intanto continuano le indagini della Polizia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Brindisi per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -