Puglia: addenta pasticciotto e si trova in bocca tre anelli, parte denuncia nel comune di Nardò

Ha rischiato di ingerire dei gioielli e per questo ha denunciato il tutto ai Carabinieri:

- Prosegue dopo la pubblicità -

come riporta la Gazzetta, scenario dell’insolito episodio è un bar del comune di Nardò (Lecce). Un uomo avrebbe addentato un pasticiotto per poi scoprire di avere in bocca tre anelli, forse facenti parte di una collanina o di un braccialetto. La ricostruzione della vicenda svelerebbe ulteriori dettagli:

- Prosegue dopo la pubblicità -

la responsabilità non ricadrebbe al bar dove è avvenuto l’episodio ma al produttore del prodotto dolciario, azienda esterna che fornisce i prodotti al bar, cui dipendenti avrebbero semplicemente acquistato la merce per poi rivenderla ai clienti. Sull’episodio indagano ora i militari dell’Arma dei Carabinieri. Il caso vuole che, tempo fa, una nota azienda produttrice di biscotti fu costretta a risarcire una donna la quale avrebbe trovato pezzi di ingranaggi in alcuni dei prodotti venduti. Link all’articolo:

- Prosegue dopo la pubblicità -

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE L’ARTICOLO

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.