Puglia: femminicidio fermato in tempo dai Carabinieri nel Salento. Arrestato 50enne

Femminicidio fermato in tempo dai Carabinieri di Monteroni, nel Salento. Un uomo di 50 anni, in stato di ebrezza, dopo una violenta lite con la convivente, ha chiuso a chiave la donna nella sua abitazione, dichiarandole che sarebbe andato a cercare un’arma per poi tornare e ucciderla.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La donna ha allertato il 112. Una volta giunti sul posto, i militari si sono scontrati con l’uomo, che intanto aveva fatto ritorno e ancora in stato di agitazione, aveva iniziato a danneggiare suppellettili e mobili. I Carabinieri hanno cercato di bloccare l’uomo che ha tentato di allontanare i militari, minacciando anche di far saltare in aria l’abitazione con il gas.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per fortuna poi si è arreso fingendosi male. Trasportato con l’ambulanza all’ospedale, è stato poi rilasciato e arrestato dai Carabinieri che lo hanno accompagnato presso il carcere di Lecce.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -