Puglia: agenti denunciano minorenne in possesso di droga e il gestore di appartamento per villeggianti

Ancora un controllo antidroga nella città di Gallipoli. Ieri gli agenti della “squadra volante” del Commissariato di P.S. di Gallipoli hanno denunciato, per detenzione ai fini di spaccio, un giovane 16enne del posto. Durante il controllo, i poliziotti si sono subito resi conto che il giovane aveva qualcosa da nascondere. L’intuito non ha fallito:

- Prosegue dopo la pubblicità -

in tasca ai pantaloni gli agenti hanno trovato un involucro di plastica bianca con all’interno circa 10 grammi di marijuana oltre ad un bilancino di precisione e 4 bustine trasparenti utilizzate per il confezionamento delle dosi. Tutto il materiale è stato sequestrato ed il giovane affidato ai genitori.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Invece, la squadra amministrativa del Commissariato di P.S. di Gallipoli ha denunciato il gestore di un appartamento sito nel centro storico di Gallipoli per non aver comunicato alla Questura di Lecce, territorialmente competente, le generalità dei villeggianti. In particolare, a seguito di un controllo amministrativo iniziato nel corso dell’estate finalizzato proprio a verificare che le strutture ricettive fossero in regola con gli obblighi previsti dal Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza è emerso che il gestore dell’appartamento, adibito a struttura ricettiva durante il periodo estivo, non avesse comunicato alla Questura di Lecce, attraverso l’apposito portale denominato “Alloggiati Web”, le generalità di 8 giovani villeggianti e per questo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -