Puglia: controlli serrati sullo spaccio di droga. Un arresto e una denuncia nel leccese

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel corso della nottata, gli agenti della Squadra Mobile, al termine di un’operazione di polizia giudiziaria finalizzata alla repressione dei reati inerenti il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato, V.G. del ’77, pregiudicato di Surbo, poiché resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, (cocaina e hashish), per un peso di circa 125 grammi, e denunciato in stato di libertà, per lo stesso reato, C.A.R. dell’81, pregiudicato di Lecce. I due erano già destinatari di provvedimento DASPO.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In particolare, gli agenti della Squadra Mobile hanno individuato un giro di spaccio che avveniva in piazza Ludovico Ariosto ed in via Reale, specificatamente nei pressi di un Pub solitamente frequentato da tifosi della squadra di calcio “U.S. Lecce” ad opera del V.G., personaggio conosciuto a questi Uffici per i numerosi precedenti di Polizia e penali, gravitante nell’orbita del tifo organizzato. Nel corso di un mirato servizio di osservazione, protrattosi per diversi giorni, gli investigatori hanno proceduto al suo controllo. L’uomo, alla vista degli agenti, tentava di disfarsi di una confezione in cellophane trasparente, sigillata all’estremità con del nastro adesivo bianco, contenente della cocaina, circa 50 grammi. L’involucro è stato recuperato ed è scattata la perquisizione personale e,all’interno del taschino della maglietta indossata dal V.G., sono state rinvenute altre dosi sia di cocaina che di hashish, tutte confezionate con del cellophane pronte alla vendita, nonché la somma di denaro di € 180,00 in banconote da € 20,00.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La perquisizione è stata estesa anche all’autovettura e ad una abitazione in uso allo stesso V.G. ma di proprietà di C.A.R. dove è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente, cocaina, suddivisa in 50 dosi e la somma di denaro di € 220,00, suddivisa in banconote da € 20,00 e da € 10,00. La droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro unitamente al denaro, ritenuto provento dell’attività di spaccio. Il V.G. dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.