Terremoto Albania, dalla Puglia partono medici, sacche di sangue e aiuti Protezione Civile. Conte ed Emiliano danno via libera ad aiuti – video

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato il via libera agli aiuti nazionali per l’Albania:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se da Viterbo è partito un elicottero dall’esercito e la Guardia di Finanza è giunta già sul luogo, anche dalla Puglia stanno partendo uomini appartenenti a svariate organizzazioni. I Vigili del Fuoco provenienti da svariate regioni stanno trasportato attrezzature utili per le operazioni di soccorso mentre si starebbero imbarcando anche medici e sacche di sangue.  Una colonna mobile del Servizio regionale di Protezione Civile, si imbarcherà questa sera, alle ore 22.00 per Durazzo, dove sarà in grado di approntare un modulo di assistenza per 250 persone. Secondo le previsioni del momento, i cento volontari si fermeranno a Durazzo per 5 giorni, offrendo supporto alla popolazione. Il servizio di Protezione Civile regionale, in collaborazione con quello del Molise è coordinato dal Dipartimento nazionale che segue costantemente l’evolversi della situazione, valutando gli effetti del sisma che questa notte ha colpito l’Albania. La colonna mobile pugliese, dotata di ogni attrezzatura per garantire la sicurezza del campo da attrezzare, si imbarcherà dal Porto di Bari alle ore 22.00. In seguito alla scossa di magnitudo 6.5 ha colpito l’Albania nelle prime ore di oggi 26 novembre e alla successiva autorizzazione del Presidente del Consiglio per la partenza di uomini e mezzi del sistema di Protezione Civile in risposta alla richiesta di soccorso avanzata dall’Albania, sono in partenza i volontari del Sermolfetta. Allertati dal Coordinamento Provinciale della Protezione Civile Puglia, i responsabili del Sermolfetta si sono attivati per fornire supporto alla colonna mobile. Michele de Candia, Giuseppe Mezzina, Riccardo Sallustio ed Adriano Lanza sono i 4 volontari del Sermolfetta che, a bordo di un’auto 4×4 attrezzata, sono in partenza in questi minuti dal porto di Bari e si occuperanno di supporto logistico e delle attività di cucina all’interno del campo in allestimento da parte della Coordinamento Regionale di Protezione Civile della Regione Puglia a Durazzo. Il Presidente del Sermolfetta Salvatore del Vecchio, nell’augurare buon lavoro ai ragazzi in partenza, sottolinea come Molfetta è stata una delle poche Città che ha saputo reagire in maniera così tempestiva all’allerta dimostrando in maniera fattiva la vicinanza al popolo albanese.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Da Andria partiranno invece i volontari della Confraternita Misericordia di Andria. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano sta seguendo dalle 3.54 di questa notte l’allarme legato al terremoto in Albania, vicino Durazzo, che è stato percepito in tutte le province della Puglia:

“Questa notte sono stato in contatto con la protezione civile regionale per verificare che non ci fossero danni in Puglia e informare e rassicurare attraverso i social network tutti i cittadini su quanto stava accadendo – spiega Emiliano – ho inoltre preso contatto subito sia con il sindaco di Tirana che con il premier Edi Rama: i danni sono rilevanti, ci sono delle vittime, ci sono ancora delle persone sotto le macerie. Stamattina ho preso contatto con Angelo Borrelli, il coordinatore della Protezione Civile nazionale: la Protezione Civile italiana sta inviando una cinquantina di vigili del fuoco specializzati nello scavo sotto le macerie e abbiamo messo in preallarme il nostro sistema di Protezione Civile regionale collegato alla sanità per la predisposizione di circa 250 posti letto in ospedali e strutture con specifico riferimento ai traumi e alle trasfusioni di sangue. Abbiamo anche messo in preallarme i nostri centri trasfusionali, per la trasmissione del sangue in Albania. La Puglia anche per questioni di vicinanza oltre che di reciproca e profonda conoscenza con tutte le istituzioni albanesi, è stata impegnata direttamente dalla Protezione civile nazionale e noi siamo a disposizione per portare ai nostri fratelli e sorelle tutto l’aiuto necessario” – ha concluso il governatore pugliese. Video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

TERREMOTO: SIAMO AL LAVORO PER PORTARE IN ALBANIA TUTTO L’AIUTO NECESSARIOGià da questa notte ho preso contatto sia con il sindaco di Tirana che con il premier dell’Albania Edi Rama: i danni lì sono rilevanti, ci sono delle vittime, ci sono ancora delle persone sotto le macerie. Stamattina ho sentito Angelo Borrelli, il coordinatore della Protezione Civile nazionale, che sta inviando una cinquantina di vigili del fuoco specializzati nello scavo sotto le macerie e abbiamo messo in preallarme il nostro sistema di Protezione Civile regionale collegato alla sanità per la predisposizione di circa 250 posti letto in ospedali e strutture con specifico riferimento ai traumi e alle trasfusioni di sangue. Abbiamo anche messo in preallarme i nostri centri trasfusionali, per la trasmissione del sangue in Albania. La Puglia anche per questioni di vicinanza oltre che di reciproca e profonda conoscenza con tutte le istituzioni albanesi, è stata impegnata direttamente dalla Protezione civile nazionale e noi siamo a disposizione per portare ai nostri fratelli e sorelle tutto l'aiuto necessario.#terremoto

Pubblicato da Michele Emiliano su Martedì 26 novembre 2019

Solidarietà dalla città di BarlettaSiamo molto addolorati per le vittime e i danni provocati dal terremoto in Albania. Alla popolazione tutta giunga la nostra vicinanza e solidarietà, che porgo anche alle famiglie albanesi che vivono nella nostra città. In particolare mi preme, in questo momento particolarmente difficile e drammatico, fare sentire la nostra vicinanza alle comunità e ai sindaci di Tirana, Erion Veliaj, e di Fier, Armando Subashi. Queste due città sono partner con il comune di Barletta nel progetto “Tournèe”, un progetto europeo di interscambio culturale, ma non solo, nell’ambito del quale per la prima settimana di dicembre prossimo, è prevista proprio qui a Barletta la visita dei due sindaci e di una delegazione albanese.  Rinnovo il mio invito per quella data e quell’occasione, sperando che le condizioni del paese e gli eventi lo consentano e colgo l’occasione per trasmettere, con questo breve messaggio, il forte sentimento di amicizia che lega la nostra terra alla dirimpettaia Albania” – ha dichiarato il Sindaco della città della Disfida, Mino Cannito

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni mentre per seguire tutte le news in tempo reale vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Inoltre è possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -