Bosch Bari, Laricchia (M5S): “Governo sta facendo proposte alla multinazionale”

“I LAVORATORI DELLA #BOSCH HANNO DIRITTO ALLA SERENITÀ. IL #M5S STA FACENDO LA SUA PARTE, L’AZIENDA DEVE FARE LA SUA. Ieri sono andata a visitare i lavoratori della Bosch, un’azienda in crisi da tempo, condannati ormai da anni a fare i conti con un’idea più che precaria di futuro. Da anni, l’impresa dichiara lo stato di crisi e un gran numero di esuberi, oltre 600 solo a #Bari. I dipendenti ormai hanno maturato negli anni una QUALITÀ DI LAVORO ECCELLENTE, a loro l’impresa deve molto. Adesso sta a lei comprendere che deve assolutamente cercare NUOVE FETTE DI MERCATO, attraverso una PRODUZIONE INNOVATIVA” – così la consigliera regionale Antonella Laricchia (M5S) sui social. Nella sua analisi, la Laricchia prosegue così:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La vicenda è seguita in Parlamento con estrema attenzione da Francesca Anna Ruggiero e sul territorio dal gruppo degli attivisti del MoVimento 5 Stelle di #Modugno. Ieri, con la mia presenza ho voluto manifestare loro solidarietà totale e testimoniare fisicamente l’impegno e la vicinanza del Movimento 5 Stelle Puglia. La PROPOSTA DEL MISE e la prospettiva di INCENTIVI FISCALI ad hoc, per lo stabilimento della Bosch di Bari, costituiscono un’OPPORTUNITÀ che l’azienda non deve lasciarsi sfuggire, il tutto nell’ottica della rimodulazione del sito e della salvaguardia dei posti di lavoro. Francesca Anna Ruggiero ha partecipato al tavolo Bosch svoltosi ieri a #Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, assieme a sigle sindacali, rappresentanti del Governo e dell’Azienda. Il MISE ha proposto un INVESTIMENTO PUBBLICO, affinché Bosch abbia un prodotto rivoluzionario con cui ACCAPARRARSI FETTE DI MERCATO. Il Governo attraverso continue interlocuzioni e proposte alla multinazionale, sta facendo di tutto per agevolare un riallineamento dello stabilimento di Bari, con il fine di tutelare i livelli occupazionali”. Nel prossimo incontro al MISE, con l’azienda continueremo a lavorare ad una soluzione, auspicandoci la massima collaborazione anche da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il Governo garantirà comunque tutti gli strumenti speciali del caso. Non è possibile che siano i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione. #Lavoro #Puglia PASSATE PAROLA!” – conclude la Laricchia. Il post:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

I LAVORATORI DELLA #BOSCH HANNO DIRITTO ALLA SERENITÀ. IL #M5S STA FACENDO LA SUA PARTE, L’AZIENDA DEVE FARE LA…

Pubblicato da Antonella Laricchia su Venerdì 29 novembre 2019

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -