Puglia: armati di coltello rapinano un panificio e fuggono con 63 euro. Rintracciati e arrestati due giovani malviventi

I Carabinieri della Stazione di Palagiano hanno arrestato, in flagranza del reato di rapina aggravata, un 32enne e un 24enne, entrambi di Villa Castelli (BR). I due, con il volto travisato ed armati di un coltello, si introducevano in un panificio di Palagiano e, sotto la minaccia dell’arma, dopo aver prelevato dal registratore di cassa la somma contante di € 63,00, si dileguavano a piedi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I militari, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia di Massafra, si ponevano alla ricerca dei due malfattori che venivano rintracciati, poco dopo, mentre camminavano per le vie del centro abitato. I due prevenuti, bloccati e condotti in caserma, al termine delle formalità di rito, sono stati arrestati e, su disposizione del P.M. di turno, tradotti presso la Casa Circondariale jonica. Il coltello è stato sequestrato mentre la somma asportata è stata restituita all’avente diritto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Brindisi per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -