Brindisi: disinnesco della bomba, oltre 50mila i cittadini da evacuare domenica 15 dicembre

E’ tutto pronto a Brindisi per l’inizio delle operazioni per il recupero della bomba d’aereo della Seconda Guerra Mondiale ritrovata nei pressi del Maxicinema Andromeda. Alle ore 5 di domani mattina, domenica 15 dicembre,  il suono delle sirene avviserà l’inizio dell’evacuazione che dovrà essere terminata per le ore 8,00.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quindi i militari dell’11° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Pinerolo entreranno in azione: sarà utilizzato un robot  che dovrà rimuovere la spoletta che venne danneggiata dall’escavatore che urtò la bomba durante i lavori di ristrutturazione del cinema, la mattina del 2 novembre scorso. Sono più di 50mila le persone da evacuare e che troveranno accoglienza presso diverse scuole o chi vuole presso parenti. La città sarà sorvegliata dalle Forze dell’ordine e per tutta la durata della delicata operazione sorvolerà nei cieli un velivolo dell’Aeronautica Militare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dalle ore 7,00 di domani un tratto della superstrada Brindisi-Lecce sarà chiuso al traffico, i treni si fermeranno dalle ore 8,00 alle ore 12,00. Anche i voli saranno sospesi sino alle 12,00 come anche la navigazione nel porto di Brindisi.  Dopo il disinnesco, la bomba verrà fatta brillare nelle campagne di Brindisi la mattina di lunedì 16 dicembre.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Brindisi per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -