Barletta scelta come sede per l’Italia meridionale dell’Isime, Istituto storico italiano per il Medioevo, oggi l’inaugurazione

“Questa sede è a disposizione degli studiosi e di tutti coloro che vorranno fare ricerche, siamo orgogliosi che il professor Miglio abbia scelto Barletta quale sede per l’Italia meridionale dell’Istituto storico italiano per il Medioevo e per essa abbiamo scelto un luogo importante, il nostro castello, maniero di cultura e fortezza del sapere. Ringrazio il professore e l’Istituto per averci scelto”. Con queste parole il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, ha accolto il presidente dell’Isime Massimo Miglio e il comitato scientifico del’Istituto in città in occasione della inaugurazione della sede per il sud Italia, la prima sede decentrata da quando l’Isime esiste.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Miglio ha sottolineato la celerità e la piena sintonia fra l’amministrazione comunale e l’Istituto italiano per il Medioevo che ha consentito in soli tre mesi di concretizzare una idea che questa sera si è fatta realtà sotto gli occhi affascinati di quanti hanno potuto apprezzare la sede al piano superiore del castello, dove un tempo c’era il laboratorio di restauro, affacciata sul mare. Dopo un momento istituzionale nella sala rossa, al quale hanno preso parte, oltre al primo cittadino e al professor Miglio anche il professor Alessandro Barbero, prima della sua lectio magistralis su Salvemini a teatro, la dirigente Santa Scommegna e il consigliere regionale Ruggiero Mennea per il saluto istituzionale della regione Puglia, i convenuti hanno visitato appunto la sede dell’Isime per l’Italia Meridionale. “Barletta è stata una scoperta, una città dove le cose funzionano – ha detto Barberopiena di energia e di fermento e con una splendida biblioteca”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani cliccando qui per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -