Record in Puglia: tumore di 20 Kg asportato da giovane paziente “sta bene” – soddisfazione al “Miulli” di Acquaviva

Nuovo intervento che rimarrà nella Storia del reparto di Ginecologia Oncologica dell’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti (Bari):

- Prosegue dopo la pubblicità -

così come riportato anche da fonti giornalistiche telematiche, infatti, un delicato intervento chirurgico è terminato con successo effettuando l’asportazione di un tumore ovarico che aveva raggiunto il peso di circa 20 chilogrammi, in un intervento chirurgico particolarmente delicato di citoriduzione addominale. La paziente risulta attualmente in buone condizioni di salute ed è stata dimessa 4 giorni dopo l’operazione:

- Prosegue dopo la pubblicità -

si tratta di una giovane donna seguita da mesi perché lamentava di dolori addominali. Successivamente, una Tac ha consentito ai medici dell’ospedale di individuare la massa addominale sottoponendo la giovane pazienza all’intervento condotto dal reparto di Ginecologia Oncologica diretta da Francesco Legge. I medici del Miulli hanno inoltre evidenziato l’importanza delle regolari visite di controllo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -