“Fitto candidato centrodestra in Puglia” ma Lega frena l’annuncio di Fratelli d’Italia

L’ex Presidente della Regione Puglia ed attuale eurodeputato di centrodestra potrebbe essere il candidato alla Regione Puglia per il centrodestra unito su indicazione del partito di Giorgia Meloni. Il condizionale è d’obbligo perché la Lega di Salvini non ha ancora dato l’ok a questa scelta degli alleati:

- Prosegue dopo la pubblicità -

A segnare la fretta degli azzurri sulle regionali è il vertice convocato ieri pomeriggio a Palazzo Grazioli con il presidente di Forza Italia Berlusconi ed i suoi fedelissimi: “FI conferma la candidatura a presidente della Regione Calabria di Jole Santelli, mentre in Campania, “in seguito agli accordi assunti che assegnano a FI l’indicazione del candidato presidente”, il partito “conferma la già più volte annunciata candidatura di Stefano Caldoro“. Dopo poche ore arriva l’ok della Lega: “Prendiamo atto della scelta di Forza Italia di indicare Jole Santelli a candidata di coalizione alla Presidenza della Regione Calabria. Accettiamo la candidatura e siamo pronti ad iniziare la campagna elettorale concentrandoci unicamente sul futuro dei calabresi”, afferma il coordinatore regionale della Lega in Calabria Cristian Invernizzi. Per quanto riguarda la Puglia, è Fratelli d’Italia ad esporsi in anticipo: “Nel rispetto degli accordi assunti con gli alleati che, oltre all’Emilia-Romagna e alla Calabria, riguardano tutte le altre Regioni nelle quali si voterà nel 2020, Fdi conferma il proprio sostegno, con convinzione e impegno”, alle candidature di Lucia Borgonzoni e di Jole Santelli. “Allo stesso tempo, sempre in base agli accordi assunti – che assegnano a Fdi l’indicazione dei candidati per Puglia e Marche – annunciamo le candidature di Raffaele Fitto per la Puglia e di Francesco Acquaroli per le Marche” – sottolineano dal partito della Meloni. Tuttavia, un comunicato diffuso in serata dalla Lega pugliese, per il momento, non si parla di Fitto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Sono certo che al momento giusto la nostra coalizione troverà il nome giusto per vincere le prossime elezioni regionali in Puglia, liberando la regione dalla sinistra e da Emiliano. In questi giorni è in atto un intenso confronto per trovare le migliori soluzioni per vincere in tutte le regioni che andranno al voto, nel rispetto delle posizioni di tutti gli alleati e attraverso le scelte che assumeranno insieme e in maniera condivisa i leader nazionali Salvini, Berlusconi e Meloni”. Tanto dichiara il segretario regionale della Lega Puglia Luigi D’Eramo. Con molta probabilità, nelle prossime ore la situazione dovrebbe chiarirsi. La coalizione di centrodestra in Puglia dovrà competere le elezioni regionali con il centrosinistra (cui PD vedrà l’elezione di un candidato attraverso delle primarie in programma il 12 gennaio 2020) e con il M5S cui candidato per la Puglia verrà individuato entro la fine dell’anno attraverso le ‘Regionarie‘ on line del Movimento 5 Stelle. Il centrodestra farebbe quindi bene ad individuare celermente un accordo definitivo al fine da concentrarsi sulla campagna elettorale visto il grande fermento proveniente dai potenziali avversari politici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni mentre per seguire tutte le news in tempo reale vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Inoltre è possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -