#FoggiaLiberaFoggia: il presidente Emiliano e il sindaco di Lecce confermano la loro partecipazione alla manifestazione del 10 gennaio

Il 10 gennaio saremo a Foggia con tutti i sindaci della Puglia e cittadini pugliesi che vorranno dare solidarietà e sostegno alla città di Foggia minacciata e intimidita dalla mafia.
Tutti al fianco dei cittadini di Foggia, di don Luigi Ciotti, di Libera, di Avviso Pubblico senza bandiere di partito per far sentire a tutti i testimoni che stanno denunciando questi criminali, alle Forze dell’Ordine ed alla Magistratura la nostra vicinanza e il nostro sostegno. Tutta la Puglia è Foggia e così sarà per sempre. Solidarietà anche all’ex sindaco di Ostuni Domenico Tanzarella al quale per due volte hanno sparato all’auto per intimidirlo e assoggettarlo. Siamo vicini anche a lui che ha sempre fatto con determinazione il suo lavoro di amministratore. La Puglia non torna indietro e non si farà fermare da questi criminali”. Lo ha scritto il presidente della Regione Puglia sulla sua pagina Facebook annunciando la sua partecipazione il 10 gennaio alla manifestazione promossa dall’associazione Libera di Don Ciotti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche il sindaco di Lecce Carlo Salvemini sarà a Foggia a partecipare dalle 16 al corteo convocato da Libera “Foggia Libera Foggia”. Dopo il susseguirsi dei gravi fatti criminosi che hanno caratterizzato i primi giorni dell’anno, la società civile foggiana si è convocata sotto un’unica bandiera, quella di Libera, associazione impegnata da sempre nella lotta alle mafie e per la memoria delle vittime della criminalità. L’appello a “schierarsi” diffuso da Don Luigi Ciotti è giunto anche nei confronti dei territori vicini e degli amministratori pugliesi. “Bisogna schierarsi per chiamare il male per nome e non girarsi dall’altra parte, perché il male non è solo di chi lo commette ma anche di chi assiste senza fare nulla per contrastarlo – ha dichiarato nei giorni scorsi il parroco alla guida dell’associazione antimafia – Tutti insieme a Foggia perché serve coraggio di avere più coraggio da parte di tutti”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il 10 gennaio andrò a Foggia per partecipare alla mobilitazione promossa da ‘Libera’ contro la criminalità organizzata che assedia una comunità: estorce, intimidisce, corrompe e uccide, non solo uomini e donne, ma anche speranza, fiducia, futuro – ha dichiarato il sindaco Salvemini in un post sui social – C’è in Puglia, in Italia, un’emergenza criminale che impone la massima attenzione civile e culturale. Andrò a Foggia per portare la voce dei leccesi che credono nella libertà, nella legalità, nella giustizia. E a fianco di don Luigi Ciotti ci saranno sicuramente tanti sindaci e amministratori di Puglia per ribadire che questa regione vuole essere ‘Libera’ dalle mafie”- ha concluso Salvemini.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -