Lecce: progetti da 5 milioni di euro per la riqualificazione e la messa in sicurezza di infrastrutture stradali

Cinque progetti da un milione di euro, finanziati dal Ministero dell’Interno – Dipartimento Affari Interni e territoriali, per interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico per l’anno 2020, previsti dall’articolo 1, comma 853 della legge 27 dicembre 2017, n. 205 – legge di bilancio 2018. Il Comune di Lecce ottiene così un finanziamento ministeriale per 5.000.000 di euro per la riqualificazione e la messa in sicurezza di infrastrutture stradali particolarmente dissestate a causa dell’intensificarsi di fenomeni meteorologici particolarmente violenti negli ultimi anni. Le piogge intense e la normale usura hanno prodotto, in alcune zone della città, precarie condizioni del manto stradale, favorendo l’innesco di possibili fenomeni di dissesto idrogeologico localizzato determinato dallo scorrimento e dal ristagno in superficie delle acque meteoriche.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le aree individuate nel progetto sottoposte al bando ministeriale aggiudicato dal Comune di Lecce vivono l’annoso problema del mancato deflusso delle acquee meteoriche che, creando ristagni, aggravano i dissesti stradali già esistenti. Problematiche che riducono la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale. Saranno interessati dai lavori il rione Borgo San Nicola, i quartieri Santa Rosa e Salesiani, il rione San Sabino, il rione Mazzini, il quartiere Leuca, il quartiere Ferrovia, il rione Casermette, il quartiere Rudiae, la tangenziale Est, la strada Lecce-Arnesano e quella Lecce – Monteroni. Gli interventi riguarderanno: il ripristino della fondazione stradale e del piano bitumato, la ricostruzione dei marciapiedi e il rifacimento della segnaletica stradale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Investire sulla manutenzione ordinaria – dichiara il sindaco, Carlo Salveminiè il più importante investimento strategico a garanzia della qualità della vita nelle città. Avendo a disposizione poche risorse dal bilancio ordinario del Comune, le abbiamo cercate, e trovate, attraverso l’interlocuzione con il Ministero, intercettando una linea di finanziamento che ci consentirà di intervenire sull’anello della tangenziale, sugli assi di penetrazione e nei quartieri. La qualità delle strade e dei marciapiedi è uno dei più frequenti richiami che i cittadini rivolgono all’amministrazione comunale, grazie a questo lavoro intelligente di reperimento di risorse di straordinaria entità sarà possibile venire incontro significativamente a queste esigenze”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Questo importante finanziamento ci consente di risolvere un problema annoso della nostra città – dichiara il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Delli Nocivale a dire il rifacimento completo del manto stradale e dei marciapiedi di moltissime vie in situazione di dissesto. I fenomeni piovosi hanno prodotto negli anni avvallamenti e cedimenti delle strade e dei marciapiedi causando problemi molto seri alla sicurezza di tutti. Quello delle strade è un problema che ci ha sempre interessato, come dimostrano gli interventi effettuati sia nel 2019 sia nella precedente amministrazione. Naturalmente, con le risorse limitate dell’assessorato ai Lavori Pubblici, abbiamo potuto risolvere il problema in alcuni tratti di città e abbiamo continuato a ricevere segnalazioni da parte dei cittadini. Ora, finalmente, potremo dare seguito a tutte quelle segnalazioni e restituire decoro e sicurezza”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.