Foggia: richieste estorsive a imprenditori, 3 foggiani arrestati e un rumeno ricercato

Operazione condotta all’alba di oggi a Foggia dalla Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, ha portato al fermo di quattro persone, tre foggiani e un rumeno per tentata estorsione in danno di imprenditori della città. I tre foggiani sono ritenuti legati ai clan Moretti-Pellegrino-Lanza appartenenti alla cosiddetta ‘Società foggiana’, mentre il rumeno è ricercato all’estero.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le Forze dell’ordine hanno eseguito perquisizioni in diversi luoghi mirati. Nell’abitazione di un pregiudicato del rione Candelaro, sono stati trovati in contanti 19 mila euro e un’agenda con  annotati nomi e cifre. In un’ altra perquisizione in un autoparco di Orta Nova, sono stati trovati e sequestrati dalla Guardia di Finanza, due fucili e 5mila litri di carburante. Poi ancora, nascosta tra le cassette della posta nella palazzina ‘Ex ONPI’ , alla periferia della città, è stata trovata una telecamera, che sicuramente serviva a monitorare l’ingresso delle Forze di Polizia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Foggia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -