Barletta: chiede sigaretta e alla risposta “No, non fumo” sferra pugni in faccia. Nessuno li difende. Ennesimo episodio di violenza giovanile nell’indifferenza di tutti

Ennesimo episodio di violenza gratuita nel centro storico di Barletta, ancora una volta segnalato dai social dall’associazione Barlett E AVEST, sempre attenta alla questione sociale nella città della Disfida:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“”Hai una sigaretta? No, non fumo”. Pugni in faccia, nonostante gli occhiali, e inseguimento e botte agli altri amici del malcapitato. Il tutto davanti a centinaia di adulti che erano fermi nei locali antistanti la cattedrale o che transitavano in quel momento, nessuno è intervenuto nonostante si trattasse di ragazzi di 15 – 16 anni. Una vigliaccata e una vergogna” – si legge in un post diffuso sui social dall’associazione barlettana. L’auspicio è che le forze dell’ordine possano individuare i responsabili di questa e di altre aggressioni consumate ai danni di onesti cittadini nell’ultimo periodo. Il post:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ennesimo episodio di violenza gratuita nel centro storico di Barletta:"Hai una sigaretta? No, non fumo". Pugni in…

Pubblicato da Barlett E AVEST su Domenica 19 gennaio 2020

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani cliccando qui per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -