Rivolta nel carcere di Foggia, detenuti evadono. Intervengono Polizia e Carabinieri – link video

La rivolta sarebbe cominciata dopo le proteste causate dalle disposizioni ministeriali in tempo di Coronavirus che avevano sospeso tutte le visite con i parenti dei carcerati. Al carcere di Foggia le tensioni sono conseguentemente aumentate:

- Prosegue dopo la pubblicità -

svariati carcerati sono riusciti a fuggire mentre sul posto sono intervenuti militari dell’Arma dei Carabinieri e agenti della Polizia di Stato. Durante la rivolta è stato appiccato anche un incendio, spento dagli operatori dei Vigili del Fuoco. Il carcere resta attualmente presidiato dalle forze di polizia. Circa dieci i detenuti che erano riusciti a evadere, catturati da polizia e carabinieri. I link a video diffusi sul web:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.