Puglia: sembra un film ma è tutto vero. Fuggitivi del carcere per le strade, latitante anche assassino di una donna. Sul posto l’esercito – video diffuso sul web

Dopo l’evasione causata dalle proteste contro le disposizioni anti-Coronavirus di ieri nel carcere di Foggia, come riporta il Tgr Puglia, ammonta a 23 il numero dei latitanti fuggiti dalla struttura penitenziaria:

- Prosegue dopo la pubblicità -

tra i fuggitivi, ci sarebbe persino l’uomo che lo scorso 28 ottobre uccise ad Orta Nova (Foggia) una donna di 53 anni, mamma dell’ex fidanzata. Sulla zona è intervenuto anche l’esercito per individuare i fuggitivi. “Complessivamente” – riporta la Rai – “sono stati catturati 54 evasi, mentre due si sono costituiti alle forze di polizia. Tra i 23 ancora latitanti, anche alcuni personaggi legati ai clan della mafia del Gargano”. Chiunque dovesse riconoscere uno dei detenuti è pregato di segnalare la presenza dell’evaso all’Arma dei Carabinieri o alla Polizia di Stato. Su YouTube un video diffuso da L’immediato cui link riportiamo qui sotto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -