Puglia: arrestati nel tarantino due evasi dal carcere di Foggia

Sono stati individuati e arrestati due detenuti evasi dal carcere di Foggia lo scorso 9 marzo. Sono stati rintracciati dai Carabinieri della Compagnia di Manduria (Taranto), nel corso di una vasta battuta di ricerca a livello provinciale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I due fermati  hanno preso parte all’evasione di massa dal carcere di Foggia durante la rivolta per il timore, da parte dei carcerati, della diffusione del Covid-19 nel penitenziario e dalla sospensione dei colloqui dei familiari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il contingentamento delle mascherine chirurgiche e dei dispositivi di sicurezza risponde all’esigenza di avere a disposizione sempre una scorta minima. La distribuzione, così come è stata garantita fino a questo momento, ci ha permesso di non avere contagiati e di garantire la tutela degli operatori maggiormente a rischio perché in contatto con patogeni esterni la cui velocità di trasmissione è ormai nota. In questa fase così delicata – continua il Direttore Generale – le mie parole di rassicurazione sulla capacità della Asl di rispettare tutti i parametri di sicurezza dovuti alla particolarità delle circostanze vanno innanzitutto ai cittadini. La rimodulazione delle attività chirurgiche e delle prestazioni specialistiche ospedaliere e territoriali, la definizione di un ospedale dedicato al coronavirus a Bisceglie sono tutte attività in cui siamo ogni giorno impegnati e che vanno nella direzione di assicurare la risposta migliore possibile”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.