Ragazza pugliese fa scherzo ai genitori con Le Iene “sto tornando da Milano”, la mamma “non ti permettere…” – il video diffuso su Facebook

In un periodo così drammatico per la nostra nazione e per il mondo intero, Le Iene hanno diffuso uno scherzo che fa sorridere ma che fa anche molto riflettere sull’importanza di bloccare momentaneamente gli spostamenti per rispettare i decreti governativi finalizzati al contrasto della diffusione del virus Covid-19:

- Prosegue dopo la pubblicità -

è così che su Facebook il noto programma televisivo in onda su Italia 1 ha diffuso un video che mostra alcuni ragazzi attualmente impegnati in Nord Italia fare delle videochiamate ai propri genitori, facendo credere loro di aver deciso di fare ritorni improvvisi e non autorizzati. Si è trattato, ovviamente, di scherzi per testare la reazione dei familiari davanti ai loro figli che annunciavano l’intenzione di commettere un (falso) reato. Tra questi, vi è anche una famiglia andriese. Il video termina poi con l’appello finalizzato a sensibilizzare la popolazione, ricordando a tutti l’importanza di restare a casa e di evitare viaggi in questo delicato periodo storico fatto di malati ed operatori sanitari in trincea. Una guerra che dobbiamo vincere tutti insieme, attraverso le nostre singole azioni. Riportiamo qui sotto il link al video diffuso su Facebook:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

LO SCHERZO: "STO TORNANDO AL SUD"

Abbiamo fatto credere alle famiglie di ragazzi del Sud, bloccati al Nord per la quarantena, che stavano per tornare ora, in piena emergenza coronavirus. Ecco le loro reazioni tutte da ridere, e il solito appello: RESTIAMO A CASA!

Pubblicato da Le Iene su Domenica 29 marzo 2020

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -