Puglia: papà separato non potrà raggiungere i bambini sino al termine dell’emergenza Covid-19. Lo ha deciso il Tribunale

Non potrà ricongiungersi fisicamente con i figli sino al termine dell’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Virus Covid-19. Come riferiscono fonti giornalistiche telematiche, il Tribunale di Bari ha ordinato la:

- Prosegue dopo la pubblicità -

”sospensione degli incontri padre/figli fino a quando non sarà superata l’attuale emergenza epidemiologica in atto”. Tra i due diritti, entrambi di rango costituzionale, ”in questo particolare momento storico deve ritenersi assolutamente prevalente”. I bimbi resteranno a casa della madre dopo la richiesta della stessa. Stando a quanto riferito da fonti giornalistiche, il Tribunale ha citato il Dpcm del 22 marzo 2020 e l’ordinanza dei ministri della salute e dell’interno che prevedono il divieto di trasferimento o il semplice spostamento di persone in un Comune diverso da cui ci si trova. Ci sarebbero comunque delle soluzioni:

- Prosegue dopo la pubblicità -

l’uomo, che in questo momento sta continuando a lavorare, potrà rivedere i suoi figli a fine emergenza. Nel frattempo, la madre dei minori sarà comunque tenuta a garantire videochiamate tra i bambini ed il padre dei piccoli per mantenere un rapporto costante.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -