Studenti pugliesi creano 700 visiere per gli ospedali milanesi con le stampanti 3D

Un esempio di ingegnosità, creatività, solidarietà. Un esempio che giunge da giovanissimi del Sud nei confronti del popolo Nord Italia colpito dal virus Covid-19:

- Prosegue dopo la pubblicità -

più di settecento visiere autoprodotte sono state donate agli ospedali Sacco di Milano, Santa Caterina Novella di Galatina, Vito Fazzi di Lecce, Sacro cuore di Gesù di Gallipoli, Giuseppina Delli Ponti di Scorrano, San Giuseppe Sambiasi di Nardò, La fontanella di Soleto, 118 di Aradeo e Galatina e altri quaranta medici di base del territorio. Un progetto – spiegano dal Liceo Scientifico e Linguistico “A. Vallone” di Leccelanciato dall’Associazione Onlus Francesco Marco Attanasi di Soleto e coordinato dall’Ingegnere robotico Emanuele Luberto di Aradeo) che ha l’obiettivo di realizzare, tramite stampanti 3D, delle visiere da donare ai Medici e agli Operatori sanitari impegnati in prima linea nelle strutture  ospedaliere e assistenziali del territorio. La risposta delle scuole è stata immediata e persino travolgente: tanti i makers che hanno risposto e tante le scuole che hanno messo a disposizione le loro stampanti 3D, le loro bobine di filamento e le risorse professionali di cui dispongono. Nel giro di poche ore il numero di makers (docenti, studenti e persino privati che avevano avuto precedenti esperienze di collaborazione con le scuole) ha raggiunto le ottanta unità e nel giro di tre giorni, con il supporto della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco, è stato possibile consegnare agli operatori del settore sanitario ben 264 Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)“. Riportiamo qui sotto il lik ad un video diffuso su YouTube:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il team di coordinamento è, intanto, alla costante ricerca di soluzioni tecniche che possano rendere i DPI sempre più confortevoli e funzionali allo scopo ed è impegnato anche nella elaborazione di una webApplication, utile per fronteggiare il problema della domanda e offerta sul territorio e quello del coordinamento degli spostamenti della Protezione civile.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.