Carabinieri consegneranno pensioni su richiesta dai 75 anni in poi: c’è l’accordo con Poste Italiane

I militari dell’Arma dei Carabinieri potranno consegnare – su richiesta dei pensionati over 75- la pensione direttamente presso l’abitazione del richiedente:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Grazie alla collaborazione tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, 23.000 pensionati di età pari o superiore a 75 anni potranno richiedere la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell’emergenza da Covid-19, evitando così di doversi recare negli Uffici Postali, delegando al ritiro i Carabinieri. Tra i requisiti, oltre l’età:

- Prosegue dopo la pubblicità -

– non aver già delegato altri soggetti alla riscossione;
– non convivere con altri familiari;
– non possedere un libretto o un conto postale. L’iniziativa consentirà anche di prevenire reati ai loro danni, quali truffe o scippi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -